Acqua passata non macina pi...

Gli antichi mulini tra Reno e Panaro

Una ricerca sul campo

Home

Il territorio

I mulini

Contatti

Mulino di Semelano (Semelano)
 

La prima citazione risale al 3 agosto 1556 quando don Fantini, arciprete della plebana di San Pietro di Semelano concedeva a tale Francesco Lippi l'usufrutto del mulino. Il complesso composto da tre corpi: uno a monte, il pi antico (al mulin d'co), uno a mezzacosta, che dispone di tre macine azionate da una ruota verticale e uno valle detto mulino del Vicario, il cui nome riconduce all'appartenenza ecclesiastica, oggi completamente crollato.
(fonte: Sperandini, "Mulini ad acqua dell'Appennino modenese")
Si trova nella valle del Rio di Rosola, ma la sua grande ruota verticale azionata dalle acque della sorgente Nadia ed ancora in grado di mettere in funzione le tre macine.

Copyright Acquapassata.net. All rights reserved.